Mercoledì 30 marzo: “Pasolini, usignolo della Chiesa Cattolica”

Mercoledì 30 marzo ore 20 

Via Marianna Dionigi 59 (vedi mappa)

“Pasolini, usignolo della Chiesa Cattolica”

In occasione dei 40 anni dalla morte, Nuova Proposta dedica un serata a Pier Paolo Pasolini.

Di seguito, una delle poesie tratta dalla racoolta “L’usignolo della chiesa cattolica,”

La crocifissione

«Ma noi predichiamo Cristo crocifisso: scandalo per i Giudei, stoltezza per i Gentili. » . Pasolini
Paolo, Lettera ai Corinti

Tutte le piaghe sono al sole
ed Egli muore sotto gli occhi
di tutti: perfino la madre
sotto il petto, il ventre, i ginocchi,
guarda il Suo corpo patire,
L’alba e il vespro gli fanno luce
sulle braccia aperte e l’Aprile
intenerisce il Suo esibire
la morte a sguardi che Lo bruciano.

Perché Cristo fu esposto in Croce?

Oh scossa del cuore al nudo
corpo del giovinetto… atroce
offesa al suo pudore crudo…
Il sole e gli sguardi! La voce
estrema chiese a Dio perdono
con un singhiozzo di vergogna
rossa nel cielo senza suono,
tra pupille fresche e annoiate
di Lui: morte, sesso e gogna.

Bisogna esporsi (questo insegna
il povero Cristo inchiodato?),
la chiarezza del cuore è degna
di ogni scherno, di ogni peccato
di ogni più nuda passione…
(questo vuol dire il Crocifisso?
sacrificare ogni giorno il dono
rinunciare ogni giorno al perdono
sporgersi ingenui sull’abisso).

Noi staremo offerti sulla croce,
alla gogna, tra le pupille
limpide di gioia feroce,
scoprendo all’ironia le stille
del sangue dal petto ai ginocchi,
miti, ridicoli, tremando

d’intelletto e passione nel gioco
del cuore arso dal suo fuoco,
per testimoniare lo scandalo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *