Mercoledì 10 gennaio ore 20: Incontro con DON LUIGI CIOTTI fondatore di LIBERA – presso la Parrocchia di S. Fulgenzo (Balduina)

Mercoledì 10 gennaio, ore 20

Parrocchia di S. Fulgenzio, Via Balduina n. 296

 “Gratuitamente ricevere e dare… nella società”

incontro con DON LUIGI CIOTTI

fondatore di LIBERA. Associazioni,nomi e numeri contro le mafie

Come descritto nell’introduzione al programma del nostro anno sociale “… Il tempo che ci è dato di vivere è un tempo che ci chiama all’impegno: veniamo da mesi di scontri e di violenze, di intolleranze e razzismi, di muri e di ostacoli ma, in virtù della Grazia di Dio, sappiamo che nulla è perduto allo sguardo d’amore del Padre e ci sentiamo umilmente pronti a fare del nostro meglio per dare gratuitamente quanto gratuitamente abbiamo ricevuto, certi che la Grazia possa moltiplicarsi”. Con questo spirito accogliamo con gioia la voce e la testimonianza di un sacerdote che da anni vive e promuove da anni l’impegno sociale attraverso l’accoglienza di coloro che si trovano ai margini e la diffusione della cultura della legalità e della responsabilità. 

Vi aspettiamo!

————————————————————————————————————————————————————-

Don Luigi Ciotti, nato nel 1945 vicino a Belluno, nel 1965 ha fondato un gruppo di impegno giovanile, che prenderà in seguito il nome di “Gruppo Abele”, a sostegno delle persone in difficoltà e delle realtà segnate dall’emarginazione e contro ogni tipo di dipendenza, utilizzando come strumenti soprattutto la comunicazione e la cultura come forme di prevenzione. Nel 1992 fonda il mensile Narcomafie e il suo impegno si amplia al contrasto alle mafie con la nascita, nel 1995, di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, che coordina oggi oltre 1.600 realtà nazionali e internazionali che si occupano in vario modo del contrasto alla criminalità organizzata.

Fra gli scopi dell’associazione: promuovere i diritti di cittadinanza, la cultura della legalità democratica e la giustizia sociale; valorizzare la memoria delle vittime di mafie; contrastare il dominio mafioso del territorio. Giornalista pubblicista dal 1988, ha collaborato con vari quotidiani e periodici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *